Case GPi di RetroFlag

66,53

Disponibile

COD: PIL-389

Case GPi di RetroFlag, ispirato al Game Boy

Questo case GPi per Raspberry Pi rievoca l’intramontabile Game Boy e, proprio come una “time machine”, ci riporta ai tempi prima di Internet e a quando le VCR rappresentavano l’ultimissimo progresso della tecnologia.

Questo case è notevole per l’accuratezza del suo design. Con questo prodotto RetroFlag ha decisamente voluto rendere un innegabile omaggio al Game Boy originale. L’eccezionale attenzione ai dettagli e le innumerevoli funzioni aggiuntive con le quali RetroFlag ha arricchito questo case, te lo faranno apprezzare come la più interessante game machine portatile in stile retrò.

Contenuto della confezione del Case GPi:

  • Case GPi
  • Cartuccia GPi
  • Cavo di alimentazione USB
  • Cacciavite
  • Viti
  • Manuale di istruzione

Ricordati, però, che devi aggiungerci: il Raspberry Pi Zero v1.3 o Zero W (senza header GPIO montato), la scheda Micro SD e 3 batterie AA di buona qualità, perché non sono inclusi in questo prodotto.

Attenzione: Questo case non funziona con il Raspberry Pi Zero WH o con qualunque altro Raspberry Pi Zero con header montato.

Schermo
Lo schermo IPS integrato da 2.8″ è fantastico. Assolutamente limpido e luminoso e con angoli di visione veramente eccezionali. Una rondella molto funzionale posta sul lato del case monitorerà la luminosità dello schermo.

Alimentazione e controllo
Lo schermo e la scheda del case GPi ed il Raspberry Pi Zero verranno alimentati facilmente e semplicemente con solo 3 batterie AA. L’alloggio delle batterie si trova sul retro, proprio come nel Game Boy originale.

È anche possibile alimentare il case GPi direttamente dal cavo di alimentazione USB che è incluso nella confezione. Fai attenzione, però, in questo modo le batterie non verranno caricate.

L’influenza del Game Boy risulta evidente anche dalla posizione dell’interruttore di accensione sulla parte alta del case. Questo interruttore si deve configurare per garantire anche uno spegnimento sicuro del tuo Raspberry Pi. È quindi necessario installare il setup del software.

Un’altra caratteristica interessante di questo prodotto è che l’indicatore LED di alimentazione comincerà a lampeggiare quando le batterie staranno per esaurirsi. Questo stesso LED provvederà quindi anche ad uno spegnimento sicuro prima che il case rimanga privo di alimentazione.

Porte ed accessi
Quando il tuo case è già assemblato e pronto a funzionare, avrai comunque accesso alla scheda SD del tuo Raspberry Pi ogni volta che vuoi, grazie ad uno slot che si trova sul lato del case. Questo significa che non sarà necessario assemblare e disassemblare il tuo case una continuazione. Inoltre, all’interno del vano batterie troverai anche una porta dedicata per l’upgrade del firmware.

Audio
Una rondella sul lato del case controllerà il volume dell’altoparlante integrato. Comunque, se vuoi usare gli auricolari, troverai anche, sul lato inferiore del case, un utilissimo jack da 3.5 mm.

Game Control
In ogni caso, oltre ai tipici pulsanti in stile Game Boy che si trovano sul davanti del case, sul retro troverai anche due comodi tasti L/R che RetroFlag ha voluto aggiungere.

Software
Questo case GPi alimentato da un Raspberry Pi Zero ti garantirà la possibilità di giocare con innumerevoli emulatori di console per giochi retrò.

RetroPie è molto conosciuto dai giocatori arcade, poiché dà la possibilità di accedere a un numero quasi infinito di emulazioni/ROMs.

Risorse utili:

Peso 292 g
Dimensioni 15 × 13 × 6 cm
Marchio

Codice Produttore

GPi-CASE

EAN

6971727910115

* Le dimensioni ed il peso si riferiscono al prodotto confezionato.
** Tutti i prezzi sono tasse incluse.

Ancora non ci sono delle recensioni.

Sii il primo a commentare “Case GPi di RetroFlag”

Newsletter

Ricevi le offerte speciali


Potrebbe piacerti anche